PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

L'Unione Europea adotta una programmazione economica che ha una durata di 7 anni.

Il nuovo periodo di programmazione finanziaria dell'Unione Europea (2014-2020) è concepito per un'Europa a 28 stati membri.

Esistono due tipologie differenti di fondi:

• Fondi Diretti. Sono finanziamenti erogati direttamente dalla Commissione Europe attraverso le proprie Direzioni Generali e/o Agenzie Esecutive, sulla base di programmi di finanziamento 'tematici' a beneficiari appartenenti a diverse categorie (università, imprese, associazioni).

• Fondi Indiretti (o Strutturali). Ovvero politica di coesione e fondi strutturali. Sono finanziamenti la cui gestione è affidata agli Stati membri attraverso le autorità nazionali e regionali, in conformità a una programmazione che deve essere approvata dalla Commissione Europea.

Sia i programmi tematici che i fondi della politica di coesione, nella programmazione europea 2014-2020, mirano alla realizzazione delle priorità individuate dalla Strategia Europa 2020. Questa strategia decennale, lanciata dalla Commissione europea il 3 marzo 2013, ha alla base il tema della crescita:

-intelligente, ovvero orientata ad uno sviluppo economico basato su conoscenza e innovazione;

-sostenibile, per un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e sostenibile;

-inclusiva, per un'economia con alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale.

I cittadini che desiderano conoscere meglio l'Europa e i suoi programmi, i giovani che vogliono coglierne le opportunità, le imprese e le associazioni che desiderano beneficiare degli interventi europei dispongono di vari strumenti, virtuali e reali. Oltre al sito ufficiale della Commissione Europea, esistono centinaia di centri di informazione disseminati in tutta Europa. A seconda della categoria di appartenenza (semplice cittadino, impresa, studente) esiste una rete o un centro di informazione apposito (Le reti europee sono organismi permanenti di collaborazione tra enti, istituti universitari, centri studi, esperti individuali, sia europei che extra-europei, su un’area tematica ben individuata e selezionata per la sua rilevanza)

Per trovare il centro di informazione nella tua Regione clicca qui.

Per saperne di più sull'Unione Europea in Italia, clicca qui